Ablazione della fibrillazione atriale

Che cos'è l'ablazione della fibrillazione atriale?

L'ablazione della fibrillazione atriale è una procedura usata per trattare la fibrillazione atriale - un tipo di ritmo cardiaco anomalo, nota anche come aritmia. Funziona cicatrizzando l'interno del cuore, bruciando o congelando parti del tessuto, per aiutare ad alterare o interrompere i segnali elettrici che causano battiti cardiaci irregolari.

Ci sono un gruppo di cellule del cuore che iniziano il segnale che inizia il battito cardiaco. Nelle persone che hanno la fibrillazione atriale queste cellule sono difettose e lavorano troppo velocemente causando la fibrillazione delle camere superiori del cuore (faretra). Questo crea una disorganizzazione delle contrazioni cardiache e significa che il sangue non può essere pompato efficacemente intorno al corpo.

Perché è fatto?

Alcune persone sperimentano mancanza di respiro e palpitazioni. Inoltre, la fibrillazione atriale può aumentare il rischio di ictus.

Alcune persone prendono i farmaci per controllare i sintomi, mentre per altre il farmaco è inefficace, per cui è necessaria un'ablazione per controllarlo.

Se la fibrillazione atriale è iniziata solo di recente (meno di 7 giorni fa), è probabile che un'ablazione aiuterà a lungo termine. Se è molto persistente, è meno probabile che l'ablazione funzioni a lungo termine. Se non hai altri problemi cardiaci, questa procedura potrebbe essere una buona opzione per te.

Come viene eseguita la procedura?

La procedura viene normalmente eseguita in ospedale e vi verrà somministrato un sedativo per aiutarvi a rilassarvi. Un medico inserirà un ago nella tua vena e inserirà un tubo attraverso l'ago. Dopo di che, i cateteri vengono fatti passare attraverso il tubo e guidati in vari punti del cuore. Questi cateteri hanno elettrodi sulle punte che inviano impulsi elettrici al cuore. Il calore o il freddo viene applicato nell'area desiderata per distruggere le cellule e causare cicatrici.

L'intera procedura può richiedere fino a 6 ore. Il colorante può essere usato per aiutare il medico a vedere meglio i vasi sanguigni. A volte, questo può causare disagio e dolore leggero. La procedura deve essere interrotta se il dolore è grave o è troppo scomodo.

Come ci si prepara?

Il vostro medico vi consiglierà su come prepararvi. Di solito, vi viene chiesto di smettere di mangiare e bere la sera prima dell'intervento.

Se avete altre malattie cardiache o un dispositivo cardiaco impiantato come un pacemaker, il vostro medico dovrà consigliarvi sulle precauzioni da prendere prima.

Dopo la cura

Dopo l'intervento sarà necessario riposare qualche ora e il battito cardiaco e la pressione sanguigna saranno monitorati. Potrebbe essere in grado di tornare a casa lo stesso giorno, ma probabilmente avrà bisogno di qualche giorno di riposo prima di riprendere le normali attività.

Dopo aver ricevuto questo trattamento, i sintomi dovrebbero calmarsi e inizierete a sentirvi meglio. Tuttavia, il battito cardiaco irregolare può tornare anni dopo. Questo è più comune nelle persone anziane.

È probabile che tornerai dal medico dopo tre mesi per verificare se i sintomi sono riapparsi. Se lo hanno, si dovrebbe essere in grado di controllare i sintomi con farmaci. Se avete bisogno di un'altra procedura, allora si consiglia di aspettare fino a quando non si è completamente guarito prima di averne un altro.

Il medico potrebbe anche suggerire di avere un pacemaker se i sintomi continuano a manifestarsi.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..