Riduzione mammaria

Cos'è la riduzione del seno?

La riduzione del seno è una procedura chirurgica per ridurre le dimensioni del seno. L'operazione viene eseguita in anestesia generale da uno specialista in chirurgia plastica, estetica e ricostruttiva.

Perché è fatto?

La riduzione del seno può essere fatta per ragioni estetiche, in donne che sentono che la dimensione del loro seno non è proporzionale o in armonia con il resto del corpo. Tuttavia, in molte donne, la procedura allevia anche il dolore al collo e alla schiena causato dall'eccesso di peso.

Cosa comporta?

Il chirurgo plastico raccomanderà la tecnica di riduzione del seno più adatta a te. Tuttavia l'operazione di solito comporta la realizzazione di incisioni intorno all'areola per rimuovere il grasso in eccesso, la pelle e il tessuto mammario e per modellare l'intero seno per ottenere la posizione e le dimensioni desiderate. Ciò si traduce in seni più piccoli e più solidi che sono meno inclini a cedimenti. Per un risultato ottimale, una mastopessi (sollevamento del seno) viene sempre eseguita come parte di un intervento chirurgico di riduzione del seno.

Come prepararsi per un intervento chirurgico di riduzione del seno

Prima di un intervento chirurgico, è necessario un esame medico per determinare se è possibile sottoporsi a un intervento chirurgico in anestesia generale. Se sei un fumatore, dovrai smettere di fumare da almeno 4 settimane prima dell'intervento. Potrebbe anche essere necessario interrompere l'assunzione di determinati farmaci.

Cure post-operatorie

Dopo l'operazione, potrebbe essere necessario rimanere in ospedale per una notte, forse più a lungo. Il recupero a casa può richiedere da 1 a 2 settimane, dopo di che è possibile riprendere gradualmente la routine abituale. Il dolore al seno durante il recupero è normale, quindi gli antidolorifici vengono solitamente somministrati. Possono verificarsi anche edema e lieve emorragia. Durante il recupero, dovrai evitare di sollevarti, guidare, fare esercizio fisico e prendere il sole. Inoltre, dovrai dormire con la testa e la schiena elevati.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.