Bronchiectasie

Cos'è la bronchiectasia?

La bronchiectasia è una malattia polmonare cronica che danneggia le principali vie aeree dei polmoni, provocandone l'allargamento. Ci possono essere due tipi:

  • Bronchiectasie congenite: questo è presente dalla nascita.
  • Bronchiectasie acquisite appare più tardi nella vita.

Quali sono i sintomi delle bronchiectasie?

I sintomi si sviluppano gradualmente e possono comparire mesi o anni dopo. I principali sono:

  • Una tosse quotidiana che si verifica per mesi o anni
  • Tossendo grandi quantità di espettorato (sputo) con il muco
  • Tossendo sangue
  • Respiro sibilante
  • Difficoltà a respirare, specialmente durante l'esercizio
  • Dolore al petto
  • Alito cattivo
  • Bastonatura di unghie e unghie dei piedi
  • Fatica
  • Perdita di peso

Come si può diagnosticare la bronchiectasia?

L'identificazione precoce è il modo migliore per prevenire il peggioramento della condizione. Se i pazienti presentano sintomi suggestivi di bronchiectasia, una HRCT, analisi del sangue, analisi dell'espettorato (analisi della saliva e del muco) e test di funzionalità polmonare possono diagnosticare la condizione.

Quali sono le cause delle bronchiectasie?

La bronchiectasia può essere causata da molti fattori diversi. La causa più comune di bronchiectasie è rappresentata da infezioni ricorrenti del tratto respiratorio. Questi causano infiammazione e danni alle vie respiratorie.

Le cause genetiche includono la fibrosi cistica , che è una condizione che colpisce le ciglia, le strutture simili a capelli che spazzano il muco dai polmoni.

Le persone con un sistema immunitario indebolito, l' asma e la discinesia ciliare primaria hanno un rischio più elevato di sviluppare la condizione. Altre cause includono precedenti infezioni da tubercolosi , artrite reumatoide e inalazione di corpi estranei.

La bronchiectasia può essere prevenuta?

Se la malattia è congenita, non può essere prevenuta, sebbene il rischio di complicanze possa essere ridotto trattando precocemente le infezioni polmonari. D'altra parte, se una persona evita di fumare e riduce la sua esposizione all'inquinamento, può ridurre il rischio di infezioni respiratorie. Il vaccino antinfluenzale annuale e i vaccini per l'infanzia possono anche aiutare a ridurre le probabilità di alcune infezioni.

Qual è il trattamento per le bronchiectasie?

Il trattamento principale è il drenaggio quotidiano per eliminare l'espettorato, il muco che viene catturato nelle vie aeree. Esercizi giornalieri di drenaggio posturale aiutano con questo. Ai pazienti vengono somministrati antibiotici ed espettoranti per curare qualsiasi infezione al torace. I pazienti che presentano frequenti infezioni al torace devono assumere antibiotici profilattici due o tre volte alla settimana.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.