Disturbo elettrolitico

Cosa sono i disturbi elettrolitici?
Un disturbo elettrolitico significa che il livello di uno o più elettroliti nel corpo è sbilanciato: è troppo alto o troppo basso. Un disturbo elettrolitico non è una condizione in sé, ma piuttosto un segno che c'è un altro problema all'interno del corpo.

Abbiamo bisogno di elettroliti per garantire che numerose funzioni corporee funzionino correttamente: gli elettroliti influiscono sulle nostre cellule, sui nostri organi e sui sistemi all'interno del nostro corpo.

Esistono diversi disturbi elettrolitici, ciascuno relativo all'elettrolito interessato e al fatto che sia troppo basso o troppo alto. Nota che i seguenti squilibri iniziano con ipo (basso) o iper (alto).

Calcio (ipercalcemia e ipocalcemia)
Ipercloremia e ipocloremia del cloruro
Magnesio (ipermagnesiemia e ipomagnesiemia)
Fosfato (iperfosfatemia o ipofosfatemia)
Potassio (iperkaliemia e ipopotassiemia)
Sodio (ipernatriemia e iponatriemia)

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..