Ipertensione arteriosa

Cos'è l'ipertensione?

L'ipertensione, o pressione alta, è una condizione cronica in cui la pressione sanguigna a riposo è persistentemente più alta di quella che è considerata una lettura normale (120 / 80mmHg). Se la pressione diastolica è persistentemente più alta di 90 mmHg e la pressione sistolica è persistentemente più alta di 140 mmHg, allora hai la pressione alta. Sulla base di letture diverse, l'ipertensione può essere classificata come:

  • Lieve o preipertensione: tra 130/85 e 139 / 89mmHg;
  • Ipertensione di stadio 1: tra 140/90 e 159 / 99mmHg;
  • Ipertensione di stadio 2: tra 160/100 e 179 / 109mmHg;
  • Ipertensione Stadio 3: 180 / 110mmHg o superiore.

Prognosi:

L'ipertensione è una condizione complessa che può portare a gravi complicazioni, come infarto o ictus . Quindi, essere consapevoli della pressione sanguigna e controllare un livello sano è molto importante per la vostra salute generale.

Quali sono i sintomi dell'ipertensione?

I sintomi dell'ipertensione non sono specificamente legati a questa condizione e possono essere trascurati come correlati ad altre condizioni meno gravi. I sintomi più comuni sono:

Come viene diagnosticata l'ipertensione?

L'ipertensione può essere diagnosticata con diversi test, tra cui:

  • Esame del sangue;
  • Test delle urine;
  • Stress o esercizio ECG;
  • Monitoraggio della pressione arteriosa ambulatoriale in 24 ore.

Che cosa causa l'ipertensione?

L'ipertensione può essere causata dall'invecchiamento, dalla predisposizione familiare, da un'alta dieta salata, dal fumo, dall'obesità, dallo stile di vita sedentario, dal consumo eccessivo di alcol, dallo stress e da altre condizioni concomitanti.

Come viene trattata l'ipertensione?

L'ipertensione può essere trattata con agenti antipertensivi, diuretici, alfa-bloccanti, beta-bloccanti e farmaci simpaticolitici. Tuttavia, è importante tenere presente che la terapia farmacologica deve sempre essere accompagnata da cambiamenti nello stile di vita. Una dieta a basso contenuto di sale, esercizio di intensità costante e moderata, controllo del peso, smettere di fumare e ridurre l'alcol può aiutare a ridurre la pressione sanguigna.

A quale dottore dovrei parlare?

Se soffri di ipertensione, dovresti vedere un cardiologo. Nel caso in cui si abbiano anche altre condizioni, potrebbe essere necessario consultare un medico internista, un nefrologo o un neurologo.

Utilizziamo cookies propri e di terzi per offrire una miglior esperienza e un miglior servizio. Utilizzando questo sito ne accetta l'uso. Continuare Politica dei cookies