Alimentazione infantile

Cos'è l'alimentazione infantile?

Durante i primi anni di vita di un bambino è fondamentale che abbiano una buona alimentazione, non solo per assicurare una buona crescita fisica ma anche per garantire uno sviluppo intellettuale. La capacità di imparare, pensare, comunicare con gli altri e adattarsi ai diversi ambienti è influenzata da una buona alimentazione.

Quali condizioni possono essere causate da un'alimentazione scorretta?

Se il bambino è nutrizione è povero, quindi potrebbero continuare a sviluppare malattie cardiovascolari o diventare sovrappeso o obesi. È importante ricordare che è in questi primi anni che i bambini formano abitudini alimentari e routine quotidiane che diventano sempre più difficili da rompere o cambiare in età avanzata. È importante instillare buone abitudini alimentari ed esercitare abitudini mentre i bambini sono ancora giovani. Le raccomandazioni mediche per l'alimentazione dei bambini includono: mangiare cinque pezzi di frutta o verdura al giorno, non mangiare troppo grasso, non bere troppe bevande zuccherate o mangiare troppi dolci.

Le condizioni che i bambini possono sviluppare a causa di un'alimentazione insufficiente includono: anemia, diabete , pressione alta, gastrite e malattie dentali.

Come viene guidata l'alimentazione infantile?

Quando i bambini crescono, hanno bisogni di crescita e di sviluppo che sono sia fisici che mentali. È quindi importante che il bambino veda regolarmente un pediatra per assicurarsi che sia sano e che il loro sviluppo sia come dovrebbe.

Nei primi mesi della vita di un bambino, il tuo medico ti aiuterà a valutare il metodo ottimale per nutrire il tuo bambino e consigliare ciò che è meglio in base al genitore e al bambino. C'è una grande quantità di consigli disponibili, in particolare su Internet, con idee e informazioni contrastanti. Pertanto, sono incoraggiate visite e controlli regolari con il proprio medico. Le linee guida del Regno Unito generalmente seguono l'idea che:

  • Il tuo bambino riceve la maggior parte dei nutrienti di cui ha bisogno dal latte o dalla formula per i primi 6 mesi di vita (generalmente il latte materno è incoraggiato, ma potrebbero esserci delle eccezioni a seconda del caso specifico)
  • Gli alimenti venduti verranno generalmente introdotti a circa 6 mesi quando il bambino sarà in grado di digerire correttamente i cibi solidi. Gli alimenti vengono introdotti lentamente e gradualmente, poiché mentre la varietà è importante, alcuni bambini possono essere allergici a determinati alimenti e questo è importante da monitorare
  • Passo dopo passo, vengono introdotti cibi diversi man mano che il bambino si abitua ai gusti e alle consistenze: dopo aver iniziato con cibi solidi, il bambino può essere incoraggiato a mangiare "stuzzichini", che possono praticare mangiando da soli. Gli alimenti purè e tritati possono quindi essere introdotti lentamente. Parla con il tuo medico per essere informato sui migliori tipi di cibo per nutrire il tuo bambino in ogni fase del loro sviluppo.

In alcuni casi, i bambini hanno bisogno di supplementi o integratori supplementari, che il medico ti consiglierà. Presta attenzione al tuo bambino e alle sue abitudini alimentari e informa il tuo medico se noti reazioni negative.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..