Disturbi neurologici

Quali sono i disturbi neurologici?

I disturbi neurologici colpiscono circa dieci milioni di persone nel Regno Unito . I disturbi neurologici sono malattie del sistema nervoso centrale e periferico: il cervello, il midollo spinale, i nervi cranici e periferici, il sistema nervoso autonomo, le radici nervose, la placca neuromuscolare e i muscoli.

Ci sono più di 600 disturbi neurologici. I più comuni sono:

Prognosi della malattia

La prognosi di un disturbo neurologico può cambiare in modo significativo a seconda della particolare malattia. Nel caso di malattie degenerative del sistema nervoso, come l'Alzheimer, possono diventare piuttosto gravi nel tempo e possono mettere a rischio la vita del paziente. Alcune malattie genetiche sono anche progressive, ma se individuate precocemente possono spesso essere trattate in modo efficace.

Nel caso di disturbi convulsivi, come l'epilessia, la prognosi è generalmente migliore. Un paziente con epilessia può generalmente gestire i sintomi attraverso il trattamento, sebbene ciò possa richiedere diversi anni.

Alcune forme di lesioni del cervello o della colonna vertebrale sono pericolose per la vita, come lo sono le condizioni cardiovascolari come l'ictus. Un tumore cerebrale a volte può essere benigno, ma se si tratta di un tumore richiede un trattamento tempestivo per migliorare le possibilità di sopravvivenza.

Sintomi di disordini neurologici

I disturbi neurologici possono causare una vasta gamma di sintomi, tra cui:

  • mal di testa
  • intorpidimento o perdita di forza in un arto
  • vertigini
  • svenimento e perdita di coscienza
  • problemi di memoria
  • difficoltà cognitive
  • problemi di linguaggio
  • problemi di visione
  • tremori, spasmi e contrazioni involontarie

Test medici per disturbi neurologici

Le analisi mediche possono variare in base all'affettività del paziente. Ci sono più test per valutare lo stato del sistema nervoso, che sono più utili a seconda di ciò che si vuole controllare. Il seguente dovrebbe essere evidenziato:

  • Elettroencefalogramma : è particolarmente utile nei tumori cerebrali o nell'infiammazione del cervello o del midollo spinale, per esempio.
  • Angiografia cerebrale : usata per localizzare le irregolarità vascolari nel cervello. Possono essere ostruzioni nei vasi sanguigni o ictus, tra gli altri.
  • Tomografia computerizzata : molto efficace nella rilevazione di epilessia, tumori cerebrali o cisti, danni cerebrali da lesioni, ecc.
  • Risonanza magnetica : rivela al medico i dettagli di organi, tessuti, nervi e ossa.
  • Puntura lombare: per ottenere campioni di liquido cerebrospinale e quindi verificare l'esistenza di sanguinamento o emorragie cerebrali.

Si possono prevenire i disturbi neurologici?

In molti casi, i disturbi neurologici sono difficili da prevenire, soprattutto quando sono dovuti a fattori ereditari. Tuttavia, ci sono un certo numero di cambiamenti dello stile di vita che possono ridurre il rischio di ictus e che si pensa che riducano il rischio di sviluppare la demenza più tardi nella vita:

  • fare qualche esercizio fisico su base regolare.
  • evitare l'isolamento sociale tenendosi al passo con la famiglia e gli amici e coinvolgendoti nella tua comunità locale
  • evitare il consumo di alcol, tabacco e droghe illegali
  • dormire bene la notte (6-8 ore al giorno)
  • mantenere una dieta equilibrata con abbondanza di frutta e verdura
  • evitare lesioni cerebrali usando la protezione necessaria sulla strada o quando si fa sport estremo
  • evitare i fattori di rischio medico come ipertensione, colesterolo alto, stress, esaurimento, obesità o diabete

Trattamenti per disturbi neurologici

Esistono molteplici trattamenti per i disturbi neurologici, che possono variare a seconda delle condizioni. Normalmente, il trattamento principale consiste nella neuroriabilitazione , che mira a ripristinare, minimizzare o compensare i deficit funzionali che il paziente può avere, ma stabilendo aspettative realistiche su ciò che è possibile.

In alcuni casi è possibile attenuare alcuni sintomi con farmaci o interventi chirurgici.

Nel complesso, il trattamento mira a migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da un disturbo neurologico, in modo che possano avere la massima indipendenza possibile.

In tutti i disturbi neurologici, una diagnosi precoce è vitale, in modo che lo specialista possa stabilire il trattamento più appropriato in ciascun caso.

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle la pubblicità relativa alle sue preferenze, nonché analizzare le sue abitudini di navigazione. L'utente ha la possibilità di configurare le proprie preferenze QUI.