Alterazioni della voce

I disturbi vocali sono disturbi nei suoni che dipendono dalla laringe (corde vocali) e influenzano il pitch, il timbro, l'intensità o la durata. L'origine di tali cambiamenti può essere organica, fisiologica, psicologica o ambientale. Inoltre, esistono due tipi di disturbi: disfonia e afonia. Aphonia è la perdita totale della voce temporanea o cronica e può essere causata dall'uso eccessivo delle corde vocali, malattie respiratorie, assunzione di prodotti tossici o irritanti, eccessive cause di freddo o nervosismo. Il trattamento può includere riposare la voce, il farmaco, la terapia vocale o, in casi gravi, la chirurgia. La disfonia è un disturbo dell'intensità vocale a causa di un infortunio negli organi della fonazione (organica) o scarso uso della voce (funzionale). Le cause più comuni di questa condizione sono, tra l'altro, sovraccaricare la voce (iperfunzione vocale), reflusso gastroesofageo, fumo, infezioni come la laringite o la tubercolosi, disturbi neurologici della laringe, tumori e traumi. Il trattamento prevede l'apprendimento delle tecniche di rilassamento e respirazione, esercitando i muscoli della spalla, del collo e del viso e la terapia vocale.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..