Patologia cerebrovascolare

Cos'è la malattia cerebrovascolare?

La parola cerebrovascolare è composta da due parti, in cui "cerebro" si riferisce alla maggior parte del cervello e "vascolare" si riferisce alle arterie e alle vene. Il termine malattia cerebrovascolare si riferisce a un gruppo di condizioni che possono portare a un evento cerebrovascolare, come un ictus o un mini-ictus, un ictus ischemico o un attacco ischemico transitorio (TIA). Questi eventi influenzano i vasi sanguigni e l'afflusso di sangue al cervello.

Che cosa causa la malattia cerebrovascolare?

Ci sono un numero di cause di malattia cerebrovascolare, che comprende l'aterosclerosi. L'aterosclerosi è una condizione in cui il colesterolo alto e l'infiammazione arteriosa del cervello provocano la formazione di colesterolo in una placca spessa che ostruisce il flusso di sangue al cervello. Questo è ciò che causa un ictus ischemico o un attacco ischemico transitorio. L'aterosclerosi può anche causare coaguli di sangue in un'arteria già stretta, portando a un ictus trombotico. Un coagulo può anche rompersi nel corpo e viaggiare fino al cervello, bloccando una piccola arteria lì ed è noto come embolia.

Può essere difficile individuare la malattia cerebrovascolare prima che si verifichi un attacco, ma i fattori di rischio possono avere un ruolo nel causare anche questo, come l'ipertensione, il fumo, l'obesità, la cardiopatia ischemica e il diabete incontrollato.

Quali sono i sintomi della malattia cerebrovascolare?

I segni e i sintomi della malattia cerebrovascolare dipendono da dove si verifica il blocco o il danno. Il sintomo più comune include:

• Forte mal di testa
• Capogiri, nausea o vomito
• Paralisi facciale su un lato
• Debolezza su un lato
• Confusione mentale e disorientamento
• Biascicamento
• Perdita di mezza visione
• mancanza di equilibrio
• Svenire

Come viene diagnosticato?

Qualsiasi evento cerebrovascolare è un'emergenza e 999 devono essere contattati. All'ospedale, il paziente avrà una valutazione fisica e verrà valutata la sua storia medica.

Un esame fisico include deficit neurologici, motori e sensoriali come un cambiamento nella visione, i riflessi e la debolezza muscolare. Si può usare un'angiografia cerebrale, angiografia vertebrale o angiogramma carotideo, con cui viene iniettato un colorante nelle arterie per rivelare eventuali coaguli. Una scansione CAT aiuterà a diagnosticare e rilevare ictus emorragici e una scansione MRI rileva ictus. Un elettrocardiogramma può rilevare l'aritmia cardiaca, che è un fattore di rischio per gli ictus embolici.

La malattia cerebrovascolare può essere prevenuta?

Ci sono comportamenti di salute che aiutano a ridurre il rischio di un ictus, che include:

• Smettere di fumare
• Una dieta salutare
• Controllo della pressione alta
• Abbassa il colesterolo nel sangue
• Esercizio fisico
• Perdere peso se sovrappeso
• Visita regolarmente il medico per i controlli
• Abbassare i livelli di stress
• Ridurre l'assunzione di alcol

Come viene trattato?

Il trattamento della malattia cerebrovascolare dipende da quale tipo di malattia ha un paziente. Nel complesso, il trattamento si concentra sul miglioramento del flusso sanguigno del cervello. La maggior parte dei casi viene trattata con farmaci come farmaci per la pressione sanguigna, fluidificanti del sangue e farmaci per il colesterolo.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..