Impianti dentali

Un impianto dentale è l'attaccamento di un componet artificiale all'osso della mascella che sostituisce la radice di un dente perduto. Per l'impianto, il dentista deve chiodare una vite di titanio nell'osso maxillare, su cui è posizionata una corona protesica (un dente artificiale). Questa procedura chirurgica può essere classificata in diversi tipi, a seconda delle fasi in cui viene eseguita: impianti dentali immediati, quando l'impianto viene posto immediatamente dopo l'estrazione del dente, riducendo il tempo di riabilitazione e evitando una seconda operazione; Recenti impianti dentali, quando il tempo tra l'estrazione e l'impianto è tra sei e otto settimane; Gli impianti rimandati, quando il dentista prima fa una rigenerazione dell'osso e attende per circa sei mesi per fare gli impianti; E, impianti dentali maturi, quando sono passati più di nove mesi tra le due fasi.

Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..