Disturbi mestruali

Quali sono i diversi tipi di disturbi mestruali?
Disturbi della durata del ciclo:
• Amenorrea (assenza di mestruazioni)
• Oligomenorrea (periodi mestruali infrequenti che si verificano a distanza di oltre 35 giorni)
Disturbi del flusso (sanguinamento uterino anormale):
• Ipomenorrea (leggero sanguinamento durante le mestruazioni)
• Menorragia (sanguinamento intenso o periodi mestruali prolungati)
• Metrorragia (sanguinamento in periodi irregolari al di fuori del periodo mestruale)
Altri disturbi mestruali:
• Dismenorrea (crampi dolorosi durante le mestruazioni)
• Sindrome premestruale (PMS) (una serie di sintomi fisici ed emotivi che si verificano una o due settimane prima del periodo mestruale)
• Disturbo disfonico premestruale (PMDD) (una forma più grave di sindrome premestruale che è considerata una malattia mentale)
Quali sono i sintomi dei disturbi mestruali?
Amenorrea:
• Assenza di periodo (esclusa pre-pubescenza, post-menopausa o gravidanza).
• L'amenorrea primaria si verifica quando una ragazza non inizia a praticare il ciclo mestruale all'età di 16 anni.
• L'amenorrea secondaria si verifica quando periodi precedentemente regolari si fermano per almeno 3 mesi.
menorragia:
• Un tipo di sanguinamento uterino anormale (AUB).
• Quando il sanguinamento mestruale è eccessivo, le donne devono sospendere temporaneamente la propria vita.
• Le donne potrebbero dover cambiare il loro abbigliamento sanitario più di una volta ogni ora.
• I periodi possono durare più a lungo, per più di 10 giorni.
dismenorrea:
• Dismenorrea primaria - dolore causato dalle mestruazioni.
• Dismenorrea secondaria: dolore causato da altri problemi come fibromi o endometriosi.
• Crampi mestruali estremamente dolorosi e persistenti.
• Il dolore può essere acuto, opaco o dolorante nell'addome o pelvi inferiore.
Sindrome premestruale (PMS):
• La maggior parte delle donne sperimenta PMS prima del loro periodo.
• I sintomi fisici includono gonfiore, seni teneri, affaticamento, goffaggine, mal di testa e stitichezza.
• I sintomi emotivi includono rabbia, ansia, depressione, mancanza di concentrazione.
Cosa causa i disturbi mestruali?
Amenorrea e oligomenorrea:
• Perdita di peso o disturbi alimentari
• Pubertà ritardata
• Sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)
Endometriosi
Stress
• Allenamento atletico estremo o uso di steroidi
menorragia:
• Squilibri ormonali
• Anovulazione (quando l'ovulazione non si verifica, si possono verificare gravi emorragie)
• fibromi
• Polipi uterini
Endometriosi
• Farmaci contraccettivi
Cancro
• Gravidanza o aborto spontaneo
• Infezione dell'utero o della cervice
dismenorrea:
• La dismenorrea primaria è causata da prostaglandine prodotte nell'utero e contribuiscono a un forte sanguinamento.
• La dismenorrea secondaria è causata da altre condizioni, come l'endometriosi, i fibromi, le cisti ovariche, la gravidanza ectopica o il dispositivo intrauterino (IUD).
Qual è il trattamento per questi disturbi mestruali?
Sanguinamento uterino anormale:
• Le pillole anticoncezionali possono aiutare a regolare il sanguinamento mestruale.
• L'ablazione endometriale può essere eseguita per rimuovere il rivestimento uterino per prevenire gravi emorragie, tuttavia questa procedura può influire sulla fertilità.
• Procedure chirurgiche per affrontare problemi sottostanti, come una miomectomia per rimuovere i fibromi.
dismenorrea:
• Gli antidolorifici da banco possono aiutare.
• Le pillole anticoncezionali possono anche aiutare a volte a ridurre i crampi mestruali.
• Anche l'esercizio fisico può aiutare.
PMS e PMDD:
• La PMDD richiede un trattamento specialistico e può comportare la prescrizione di antidepressivi.
• Le PMS possono trarre beneficio dall'esercizio e da scelte dietetiche, come ridurre l'assunzione di caffeina e alcol.
Questo sito Web utilizza cookie propri e di terzi per raccogliere informazioni al fine di migliorare i nostri servizi, per mostrarle pubblicità relative alle sue preferenze, nonché per analizzare le sue abitudini di navigazione..